Laura Riccardi ha iniziato lo studio del violino col padre (il violista Tito Riccardi) proseguendo poi al Conservatorio “G. Verdi” di Milano dove si è diplomata nel 1992 nella classe del M° O. Scilla.
Nel 2006 si è diplomata in viola presso il Conservatorio “G. Nicolini” di Piacenza. Nel 2006 e 2007 è stata tutor dell’orchestra amatoriale “La Verdi per Tutti” e dal 2007 ricopre lo stesso ruolo presso l’Accademia Strumentale “Morigi” di Milano, direttore Matthieu Mantanus. Sempre insieme a M. Mantanus dal 2010 è tutor al workshop orchestrale internazionale per amatori (Gubbio Summer Orchestra) perché entrambi credono nell’importanza dell’esperienza musicale a tutti i livelli e per questo insieme hanno deciso di dedicare una parte della loro attività ai musicisti amatori dando loro la possibilità di accedere anche al grande repertorio sinfonico.
Da sempre affascinata dalla musica da camera, appena diplomata ha seguito i corsi di perfezionamento di Musica da Camera dell’Accademia Chigiana di Siena, nella classe del M° R. Brengola, ottenendo il Diploma di Merito e il Diploma d’Onore grazie al quale ha tenuto una tournée di concerti in Portogallo. In seguito ha conseguito il Diploma di Musica da Camera presso la Scuola Superiore Internazionale di Musica da Camera del Trio di Trieste a Duino (TS).

riccardi laurah220Si è inoltre perfezionata in violino col M° D. Bogdanovich e in viola col M° P. H. Xuereb.
Ha collaborato (e collabora tuttora con molte di esse) con orchestre quali l’Orchestra Sinfonica della RAI di Milano, l’Orchestra Filarmonica del Teatro alla Scala, l’Orchestra delle Settimane Musicali di Stresa (anche in qualità di spalla dei primi violini), l’Orchestra da Camera di Mantova (violino e viola), l’Orchestra della Radio Svizzera Italiana di Lugano, il Teatro Donizetti di Bergamo, il Teatro Carlo Felice di Genova, il Teatro Regio di Torino, l’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI di Torino, i Festival Strings di Lucerna, la Human Rights Orchestra di Lucerna, il Teatro San Carlo di Napoli.
Dal 1993 al 2007 ha fatto parte dell'Orchestra Sinfonica di Milano “G. Verdi” in qualità di concertino dei primi violini e violino di spalla (anche come solista), suonando sotto la direzione di R. Chailly, R. Muti, G. Prêtre, R. Barshai, Y. Sado, V. Yurowsky, H. Schiff, V.Gergiev, L. Berio, M. Honeck, R. Gandolfi, L. Bacalov, C. Hogwood e con solisti quali M. Argerich, M. Brunello, E. Dindo, J.Y Thibaudet, L. Harrel, V. Mullova, S. Accardo e tanti altri.
Nella musica da camera si è dedicata a diverse formazioni alternando il violino alla viola per approfondire il dialogo musicale tra i due strumenti.
Collabora stabilmente con l’ensemble di musica contemporanea “Sentieri Selvaggi”.
Ha collaborato con Ludovico Einaudi in diverse tournée in prestigiose sale in Italia, Inghilterra, Irlanda, Germania, Belgio e Francia.
All’attività concertistica affianca anche l’attività didattica sia con l’insegnamento sia tenendo lezioni concerto che mirano a far conoscere gli strumenti e il linguaggio musicale.

Dal 2012 insegna violino e viola presso la realtà Suzuki di Varese.