Natalia Kotsioubinskaia ha compiuto dapprima gli studi musicali superiori di pianoforte, musica da camera e “Konzertmeister” presso il Conservatorio di Stato “Kurmangazy” di Alma-Ata (Kazakistan). Recentemente ha conseguito il diploma di Pianoforte presso l’Istituto Musicale Pareggiato di Aosta.kotsioubinskaia natalia1
Si è specializzata nell’interpretazione della letteratura operistica e sinfonica, vocale-strumentale. Ha svolto un’intensa attività concertistica sia nel suo paese d’origine sia all’estero. Si è dedicata alla musicologia stendendo importanti contributi per i periodici specializzati (“Arte organaria e organistica”, “Voce e canto” ed. Carrara, Bergamo; Annuario dell’Accademia Internazionale di musica “G.Carisio”; “Perosiana 1997”, ed. Ente Festival Perosiano, Tortona, ecc…). 
Parallelamente ha espresso un intenso magistero didattico nel campo dell’educazione musicale dell’infanzia applicando varie metodologie. Ha proposto, in veste di pianista e d’organista, composizioni in prima assoluta, alcune su commissione, di Perosi, Marsili Feliciangeli, Sacchetti, Burgmein, Boucheron, Bossi, Meluzzi, Rosetta, Rosso, Bazzini, Bizet, Canzano, Floridia, Padre Davide da Bergamo, Yon, Capone ed altri. Ha ottenuto prestigiosi consensi dalla critica in occasione di concorsi d’interpretazione, rassegne ed accademie.
È stata invitata a far parte di commissioni giudicatrici in concorsi e rassegne internazionali di organo, pianoforte, musica da camera vocale e strumentale e di polifonia vocale. Recentemente è stata invitata a far parte di giuria del Concorso internazionale  per l’infanzia “J. S. Bach” a Rakvere (Estonia) e del Concorso “Rotary per la musica”
Ha seguito i corsi di abilitazione promossi dall’Istituto Suzuki Italiano (ISI) e i corsi di insegnamento musicale precoce per i bambini da 0 a 36 mesi “Lullaby” presso Associazione Musical Garden ed ha fondato, a seguito di essi, i corsi musicali per l’infanzia presso l’Accademia Internazionale di musica “G. Carisio”; presso la stessa detiene la cattedra di pianoforte e di formazione musicale di base.
Ha collaborato, in veste di pianista, con la Royal Accademy of Dance di Londra. Ha al suo attivo incisioni discografiche per la Casa musicale ‘Bongiovanni’ di Bologna e per la SMC di Torino (Bartok, Perosi).
Attualmente è docente dei corsi di Ritmica Strumentale (Children’s Music Laboratory) presso la Scuola Suzuki di Varese, dapprima docente dei corsi di Propedeutica e Laboratorio strumentale di pianoforte presso l’Istituto Musicale Pareggiato di Valle d’Aosta. Svolge intensa attività nelle scuole elementari e scuola d’infanzia di Rovasenda (VC) e Santhià (VC) nell’ambito dei corsi musicali per l’infanzia, dove ha ottenuto ottimi risultati.